CAMPIONATO VENETO - G.C. Frassanelle - Domenica 16 settembre

CAMPIONI: Alessandro Cremon (Lordo) - Marco Garfagnini (Netto 1^ cat.) - Luigi Riganti (Netto 2^ cat.) - Miglior giocatore Veneto: Sergio Masiero  (scarica risultati )



 

Bella giornata di sole a Frassanelle. Un bel percorso, totalmente in piano, ma con buche lunghissime e belle toste. Pochi giocatori superano i 30 punti.

 

Vincono il Campionato: Alessandro Cremon nel lordo, Luigi Riganti il netto di 2° categoria, e Marco Garfagnini il netto in 1° categoria.

 

Miglior giocatore veneto Sergio Masiero.

 

La classifica finale del Trophy vede vincitore Luciano Bevilacqua, seguito da Piero Spaini, Alessandro Cremon, Roland Gantés e Luigi Riganti.

 

Prossimo appuntamento il Campionato Italiano in Croazia ed al ritorno affiliamo le “ armi “ per la sfida con i Rotary.


***********************************************************


L’ultima gara del Trophy 2018 sarà il Campionato Veneto che si svolgerà domenica 16 settembre al Golf Club Frassanelle.

L’organizzazione della gara è stata delegata nelle sapienti mani del nostro prof. Luciano Bevilacqua e quindi siamo sereni che tutto sarà più che a posto.

Siamo a pochi passi da Abano Terme e da Montegrotto, luoghi di splendide terme e spa per ritemprarci dopo le vacanze. Il nostro Delegato ci sottopone, a condizioni estremamente vantaggiose, una lista di prestigiosi Hotel, tra i quali il Trieste e Vittoria sede del Comando del generale Diaz negli ultimi mesi della guerra del 15 – 18. Approfittiamo per farci una piccola vacanza salutare.

Il percorso di Frassanelle non è faticoso poiché tutto in piano, realizzato nella tenuta che appartiene alla famiglia dei Papafava dal 13° secolo.  Nel ‘700 si realizzò un parco all’inglese con tutti gli aspetti possibili, dall’orrido al lago, ai boschi, tutto sembra messo lì dalla natura, mentre è stata opera dell’uomo. Nella prima guerra mondiale il terreno ospitò un reggimento di Artiglieria. Sul finire degli anni ’80 per salvaguardare la proprietà si realizzò il campo di Golf progettato da Marco Croze. La buca simbolo è la 15, un par tre immerso nel bosco, che lascia spazio ad un lago che deve essere superato di volo per raggiungere il green. Impegnativo il par 5 della 18, uno dei più lunghi d’Italia, che supera i 600 metri. 

La classifica vede in testa proprio il delegato Luciano Bevilacqua, ma ci sono ancora da definire molte delle posizioni fino al decimo posto, quelle dei premiati.

Vi aspettiamo come al solito numerosi; sabato sera ci sarà una bella e buona cena al ristorante della Club House!